IndiceCalendarioFAQCercaLista utentiGruppiRegistratiAccedi

Condividere | 
 

 Crostata di ricotta e fragole di Alessandra Spisni

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Elizabeth

avatar

Messaggi : 266
Data d'iscrizione : 18.10.09
Località : Val di Susa (TO)

MessaggioOggetto: Crostata di ricotta e fragole di Alessandra Spisni   Mer Mag 19, 2010 10:45 pm

Se qualcuno ieri ha seguito "La prova del cuoco" avrà certamente visto l'Alessandra Spisni preparare e sfornare questa torta meravigliosa.
Sperando di fare cosa grata, vi metto la ricetta tratta da televideo.
Io la farò sicuramente con i lamponi, visto che le fragole si possono sostituire con qualsiasi altra frutta (lei consigliava anche le pesche).

Crostata di ricotta e fragole

Per la pasta frolla:
200g di farina,
80g di zucchero semolato,
80g di burro,
1 uovo,
1/2 bustina di lievito per dolci.

Per il ripieno:
175g di zucchero semolato
500g di ricotta,
4 uova,
50g di fecola
1 cestino di fragole(250g ca.),
la scorza grattugiata di 1 limone,
1 pizzico di vanillina o 1 scorza di limone
gelatina di albicocche,
zucchero vanigliato q.b.,
1 pizzico di sale.

Preparare la pasta frolla con farina, zucchero, burro,1/2 bustina di lievito per dolci, la scorza grattugiata di un limone e un pizzico di sale.
Sbriciolare con le mani gli ingredienti e rifare la fontana,al centro della quale rompere l'uovo e impastare velocemente.
Stendere la pasta frolla e foderare 1 tortiera di 28cm di diametro facendola
aderire bene ai lati.
In una terrina, amalgamare mescolando energicamente per alcuni minuti 4 uova, 175g di zucchero semolato, 500g di ricotta, 50g di fecola, un pizzico di vanillina o 1 scorza di limone e un po' di sale.
Una volta ottenuto un composto omogeneo spalmarlo sopra la pasta frolla.
Decorare con frutta di stagione e cuocere in forno a 160° per 35-40 min. In un tegamino scaldare la gelatina di albicocche allungata con due cucchiaiate di acqua.
Appena sfornata ricoprire la superficie della torta con la gelatina di albicocche.
Appena tiepida,mettere in frigo e attendere almeno un'ora prima di servire sformata su di un piatto.
Lei consigliava, nel periodo invernale in cui la frutta fresca scarseggia, di prepararla con ricotta e pinoli.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
 
Crostata di ricotta e fragole di Alessandra Spisni
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Crostata crema pasticcera e fragole
» Forgotten Puppet in Venice
» Torta amalfitana - Ricotta e Pere
» Vestito per Folletto delle Fragole
» Tiramisù alle fragole

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
gnam :: Dolci :: Torte-
Andare verso: