IndiceCalendarioFAQCercaLista utentiGruppiRegistrarsiAccedi

Condividere | 
 

 Il mio polpettone

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
giulia.tato



Messaggi : 13
Data d'iscrizione : 16.11.10

MessaggioOggetto: Il mio polpettone   Gio Apr 28, 2011 6:30 am

IL MIO POLPETTONE

• 600 g di macinato di tacchino
• 3 salsicce di maiale
• 1 uovo
• erba cipollina e prezzemolo
• sale, pepe, noce moscata, zenzero in polvere
• 3 cucchiai di grana a scaglie
• pan grattato q. b.
• 1 spicchio d’aglio
• olio extravergine di oliva
• salvia, alloro
• ½ bicchiere di vino bianco secco
• 1 tazza di brodo vegetale

Impasto del polpettone: macinato, salsicce sbriciolate e private del budello, uovo, grana, sale, pepe, noce moscata, zenzero (si può sostituire anche con della buccia di limone grattugiata, ma per me ha un gusto troppo salino in questa preparazione), prezzemolo ed erba cipollina a piacere. Aggiungete da ultimo il pangrattato, la dose è quella necessaria a togliere un po’ d’umidità alla carne, ma non deve risultare un impasto troppo asciutto. Se il danno è fatto ammorbidite con un po’ di ricotta.

Date la forma al polpettone e in una padella fate scaldare l’olio con l’aglio, la salvia e l’alloro. Eviterei il rosmarino perche non tiene la cottura e tende troppo all’amaro.

Rosolate da tutti i lati il polpettone e da ultimo sfumate con mezzo bicchiere di vino bianco, alzate la fiamma e fate evaporare l’alcol.

In precedenza avrete acceso il forno e portato alla temperatura di 200°. Disponete il polpettone in una teglia da forno non troppo capace. Io uso quella da plum-cake così i bordi alti tengono i succhi a contatto con la carne invece di zampillare per il forno. Bagnate con il brodo vegetale e infornate a 200° per il primo quarto d’ora, poi coprite con un foglio di stagnola, abbassate a 150° e prolungate la cottura di altri 45-55 minuti.

Ingredienti jolly: nell’impasto iniziale potreste aggiungere e variare piselli (anche direttamente surgelati), cubetti di speck, pancetta, prosciutto cotto (ma fate attenzione al sale), funghi champignon crudi, spinaci.
La versione che preferisco è quella con i piselli, ma anche quella “semplice” è di tutto rispetto.

Il contorno ideale, dato il forno acceso, sono le patate arrosto, ma si sposa molto bene anche il purè di patate o con carciofi trifolati.

Piatto sicuro, gustoso, economico e anche d’effetto.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
 
Il mio polpettone
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
gnam :: Secondi :: Secondi di carne-
Andare verso: