IndiceCalendarioFAQCercaLista utentiGruppiRegistrarsiAccedi

Condividere | 
 

 CARCIOFI ALLA GIUDIA

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
romalia75



Messaggi : 895
Data d'iscrizione : 06.11.09
Età : 42
Località : ROMA

MessaggioOggetto: CARCIOFI ALLA GIUDIA   Ven Nov 06, 2009 11:36 pm

CARCIOFI ALLA GIUDIA

INGREDIENTI PER 4 PERSONE:

-8 CARCIOFI ROMANI
-OLIO DI OLIVA EXTRAVERGINE
-SALE

DIFICOLTA': BASSA
PREPARAZIONE: 15 MINUTI
COTTURA:20 MINUTI
REGIONE: LAZIO
VINO: MARINO (BIANCO, LAZIO), ALTO ADIGE MULLER THURGAU (BIANCO, TRENTINO-ALTO ADIGE)

Mondate i carciofi eliminando le foglie esterne più dure, il gambo e la "barba" interna e lavateli. Con un coltellino molto affilato torniteli tagliando dal basso verso l'alto e girando piano il carciofo così da eliminare tutte le protuberanze e le parti più dure delle foglie.
A operazione ultimata il carciofo rimarrà piuttosto largo alla base e arrotondato in cima. Schiacciate i carciofi su un atgliere tenendo le punte rivolte verso il basso, in modo che si a prano a fiore, e cospargeteli interamente di sale.
In una padella versate una quantità di olio sufficiente a coprire i carciofi fino alla metà. Scaldatelo e quando sarà bollente disponetevi i carciofi con la punta rivolta verso l'alto. Cuoceteli a temperatura costante, in modo che l'interno diventi tenero, senza che bruci l'esterno.
Dopo 10 minuti voltateli alzando la fiamma e lasciateli cuocere ancora per 10 minuti, finchè sarano dorati e croccanti.
Sgocciolateli, adagiateli su carta assorbente da cucina, regolate di sale e portate subito in tavola.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
 
CARCIOFI ALLA GIUDIA
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Ristoranti a buffet, alla carta e per pasti veloci
» Acquisti alla fiera Il mondo creativo di Bologna
» RE: BIENNALE DI VENEZIA E RITORNO ALLA FIGURAZIONE; PERCHE' NON C'E' NUNZIANTE?
» Intervista a Lola Airaghi alla Fumetteria Arcadia di Bergamo
» Alternative alla sperimentazione sugli animali: la legge delle 3 R

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
gnam :: Contorni :: Contorni caldi-
Andare verso: