IndiceCalendarioFAQCercaLista utentiGruppiRegistrarsiAccedi

Condividere | 
 

 COSTOLETTE ALLA CALABRESE

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
romalia75



Messaggi : 895
Data d'iscrizione : 06.11.09
Età : 41
Località : ROMA

MessaggioOggetto: COSTOLETTE ALLA CALABRESE   Sab Nov 07, 2009 7:11 am

COSTOLETTE ALLA CALABRESE

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

-8 COSTOLETTE DI AGNELLO DI 100 GR CIASCUNA
-200 GR DI POLPA DI POMODORO
-100 GR DI OLIVE VERDI SNOCCIOLATE
-1 PEPERONE ROSSO
-2 SCALOGNI
-2 DL DI VINO ROSATO
-10 GR DI PREZZEMOLO
-1 FOGLIA DI ALLORO
-2 CUCCHIAI DI OLIO D'OLIVA EXTRAVERGINE
-SALE E PEPE

DIFFICOLTA': BASSA
PREPARAZIONE: 15 MINUTI
COTTURA: 30 MINUTI
REGIONE: CALABRIA
VINO: CIRO' ROSATO (CALABRIA), CARMIGNANO (ROSSO, TOSCANA)

lavate il peperone, eliminate il picciolo, ripulitelo dei semi e dei filamenti bianchi interni e tagliatelo a quadretti. Mondate il prezzemolo, lavatelo, asciugatelo e tritatelo.
Sbucciate gli scalogni, lavateli, tritateli e fateli appassire in una casseruola con l'olio e l'alloro lavato. Aggiungete le costolette, fatele rosolare a fuoco dolce da entrambe le parti. Insaporite con sale e pepe, bagnate con il vino e lasciatelo evaporare.
Unite le olive e il peperone e, dopo alcuni minuti, versate la polpa di pomodoro e portate a cottura in circa 15 minuti.
Cospargete le costolette con il prezzemolo e servitele subito.

Il consiglio
Per risparmiare tempo, potete preparare prima la salsa di scalogni, pomodori e peperoni e aggiungervi solo all'ultimo le costolette, fritte nell'olio, con il loro sugo.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
 
COSTOLETTE ALLA CALABRESE
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Ristoranti a buffet, alla carta e per pasti veloci
» Acquisti alla fiera Il mondo creativo di Bologna
» RE: BIENNALE DI VENEZIA E RITORNO ALLA FIGURAZIONE; PERCHE' NON C'E' NUNZIANTE?
» Intervista a Lola Airaghi alla Fumetteria Arcadia di Bergamo
» Alternative alla sperimentazione sugli animali: la legge delle 3 R

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
gnam :: Secondi :: Secondi di carne-
Andare verso: